Avvio della somministrazione delle dosi addizionali del vaccino anti-Covid 19

21/09/2021  - 108 letture     Coronavirus

Ha preso avvio il 20 settembre la "Fase tre" della campagna vaccinale che prevede la somministrazione della dose addizionale di vaccino anti Covid-19 per i pazienti più a rischio. 

Il ciclo vaccinale a 3 dosi è previsto per le persone immunocompromesse (trapiantati e gravi immunodepressi) e tale dose addizionale deve essere somministrata almeno dopo 4 settimane dalla seconda dose. Partirà invece l'11 ottobre il richiamo con una 3° dose per gli ultraottantenni, gli ospiti delle RSA e gli operatori sanitari. Per queste categorie, il richiamo è previsto dopo almeno 6 mesi dalla seconda dose.

I cittadini sottoposti a trapianto di organo solido o con marcata compromissione della risposta immunitaria, che hanno già completato il ciclo vaccinale primario possono prenotare l’appuntamento per la dose addizionale (3a dose) di vaccino anti Covid-19 sul portale di Poste Italiane  sull'apposita piattaforma online, mentre i pazienti in carico agli ospedali saranno chiamati direttamente dalle strutture ospedaliere (ad esempio pazienti dializzati e in cura oncologica). 

Per sapere se si rientra in questo target è possibile consultare la  Circolare del Ministero della Salute 0041416 del14 settembre 2021 “Indicazioni preliminari sulla somministrazione di dosi addizionali e di dosi “booster” nell’ambito della campagna di vaccinazione anti SARS-CoV-2/COVID-19”; in particolare sono incluse le seguenti condizioni (che potranno essere aggiornate sulla base di evidenze disponibili):

  • trapianto di organo solido in terapia immunosoppressiva;
  • trapianto di cellule staminali ematopoietiche;
  • attesa di trapianto d’organo;
  • terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico (cellule CART);
  • patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure;
  • immunodeficienze primitive;
  • immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico;
  • dialisi e insufficienza renale cronica grave;
  • pregressa splenectomia;
  • sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS).

Se si appartiene a questa categoria e non si riesce ad accedere alla prenotazione - perché il Codice Fiscale non risulta abilitato - a breve saranno disponibili le indicazioni per richiedere la registrazione dei dati e procedere con la prenotazione. 

Come prenotarsi

Il sistema di prenotazione e registrazione sarà sempre gestito da Poste tramite un'agenda dedicata. È possibile effettuare la prenotazione anche presso le farmacie aderenti.

Si ricordano quindi i canali:

  • Online, collegandosi al portale di Poste Italiane;
  • Ai Postamat (presso uno dei tanti sportelli automatici di Poste italiane); 
  • Con il Portalettere (Il portalettere può effettuare una prenotazione per il Vaccino Anti Covid-19); 
  • Chiamando il Call Center dedicato al numero verde 800 894 545;
  • Farmacie aderenti.

Dove vaccinarsi

  • Crema - Centro Vaccinale ex Tribunale (Via Macallè, 11/C) – dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle 14.00 e il mercoledì dalle 8.00 alle 20.00. 
  • Cremona, presso Centro Vaccinale Covid Sapiens (Via Adelio Stefanoni, 1 - Costa Sant'Abramo, Castelverde).
    • Fino a venerdì 1° ottobre 2021 - 7 giorni su 7, dalle 8.00 alle 18.00.
    • Da lunedì 4 ottobre 2021 - lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8.00 alle 14.00; giovedì dalle 8.00 alle 18.00. L’orario di apertura potrà essere flessibile in relazione al numero di prenotazioni
  • Casalmaggiore, Centro Vaccinale Covid Casalmaggiore c/o Avis (Via Baslenga, 3/5).
    • Fino a venerdì 1° ottobre 2021 - lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato, dalle 8.00 alle 14.00; mercoledì dalle 12.00 alle 18.00.
    • Dal mese di ottobre - sabato e domenica chiuso.

Condividi:

Azioni:


Contattaci
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto